News

17 Nov 2017

CIMITRAP scova l'intruso

Navigare sul web pare lo sport nazionale, che dire, mondiale. Scopri tante cose, tante prive di fondamento, tante reali e tangibili. Per esempio le notizie riguardanti il nostro settore sono tante ed alcune assolutamente attendibili. Giorni fa per esempio leggevo che sulla British Airline vi è stata una infestazione di cimici dei letti su alcuni sedili e che questo ha provocato notevoli problemi ai passeggeri che vi avevano trascorso la notte, al punto che in seguito la British ha dovuto rifondere loro i danni.

A questo punto mi sono venuti in mente, ovviamente i nostri albergatori della riviera che tutto vorrebbero che avvenisse durante le nostre lunghe estati italiane tranne che sentire parlare di problemi simili ai turisti.

Ho vissuto per tantissimi anni a Riccione e ancor prima, dall’infanzia, le mie estati le vivevo a Cesenatico. La grande macchina del turismo è sicuramente fra le migliori e più organizzate del mondo ma basterebbero dei piccolissimi, quasi microscopici insetti a fare grippare il motore.

Una mamma in ansia per il suo bambino con le gambine ricoperte di ponfi è, per l’albergatore che la ospita, peggio di un attentato terroristico perché in questo caso il passa parola sotto l’ombrellone è veloce, chirurgico e assolutamente incontenibile.

Magari lui, l’albergatore, nella sua vita ha sempre lavorato come un matto per riuscire a costruire l’attuale solidità economica che gli permette alla fine della stagione, malgrado la crisi e il cambiamento culturale delle vacanze, di portarsi a casa quella tranquillità che gli permette di investire sulla sua azienda, migliorandola di anno in anno. Però quei maledetti insetti gli cambiano all’improvviso il panorama del futuro. Quanto dovrà investire nella disinfestazione per liberarsene e quanto in pubblicità per ricostruirsi un’immagine?

Sarebbe bastato investire meno, ma in termini di prevenzione. Noi abbiamo CIMITRAP

Guardate il nostro sito per sapere cosa è importante sapere.

Caterina Rondelli